Trattamenti per la stampa

I trattamenti superficiali per la stampa sono studiati per permettere ai pigmenti delle stampanti a toner o a getto d’inchiostro di aderire in maniera ottimale al supporto. La superficie può essere trattata chimicamente sui due lati rendendo così il supporto adatto per ottenere colori vividi con una densità dei neri non comparabile alle carte non trattate.

Inkjet treatment

Questo trattamento superficiale permette la personalizzazione dei documenti con dettagli personali come foto digitali, caratteri leggibili automaticamente e codici a barre grazie all’alta qualità di stampa della tecnologia ink-jet. Il pigmento dell’inchiostro risulta talmente legato alla superficie del supporto che le stampe realizzate risultano ancora visibili anche dopo 12 ore di immersione a 50°C e anche resistenti alla raschiatura. Risulta perfettamente compatibile con tutte le altre tecniche di stampa e gli elementi di sicurezza normalmente impiegati. Questo trattamento viene impiegato di norma per tutti i documenti di identità personale come passaporti, carte d’identità e visti.

Toner grip

La superficie viene trattata per adattare la propria ricettività al toner delle stampanti laser.
La particolare chimica applicata migliora l’adesione del toner ancorando il pigmento alle fibre del supporto. Il legame è così forte che il supporto stampato resiste anche a piega ripetuta e ad altri stress di tipo meccanico. Qualsiasi tentativo di contraffazione renderebbe il documento inutilizzabile e visibilmente alterato. Questa features è perfetta per quelle carte valori che necessitano di poter essere personalizzate garantendo però l’inalterabilità dei dati ed è per cui indicata per assegni bancari, ticket restaurant, ecc.